Case di MisericordiaLa nostra º, che cerca di essere un prolungamento dell’Incarnazione del Verbo, “per incarnarlo in tutto ciò che è autenticamente umano” (1), desidera umilmente  per mezzo delle opere di misericordia:

  • Continuare a rivelare agli uomini l’amore misericordioso di Dio per il genere umano, e continuare a incarnarlo mediante ogni tipo di opere di beneficenza e con esso alleviare molti dei mali che affliggono l’uomo di oggi. Perché anche attraverso la testimonianza della carità molti fratelli conoscano Dio “perché vedano le vostre buone opere e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli” (Mt 5,16). (2)
  • Amare Dio manifestandolo nell’amore concreto ai fratelli, poichè è l’unico modo possibile di amare Dio, come ci insegnò Gesù Cristo, come anche afferma l’apostolo: “se uno dicesse “io amo Dio” e odiasse il suoi fratello, è un mentitore” (cf. 1Gv 4,20) . (3)

Case di MisericordiaVogliamo così seguire le orme del Verbo Incarnaato, che venendo a redimerci dal peccato, prese su di sé anche le ferite che questo causò in noi, dato che passò per questo mondo sanando gli uomini dalle loro miserie fisiche e spirituali, dando prova  efficace della sua misericordia e del suo amore al Padre.

Case di MisericordiaRiassumendo quello che deve essere il nostro spirito nella pratica delle opere di misericordia chiamate “corporali”, ricordiamo l’esortazione della Beata Madre Teresa di Calcutta:

“non siamo qui per il lavoro. Siamo per Gesù. Siamo anzitutto religiosi. Non assistenti sociali, maestri, infermieri, medici. Serviamo Gesù nei poveri e tutto questo che facciamo è per Lui. La nostra vita non ha un altro senso. Questa è una cosa che molti non comprendono. Serviamo Gesù ventiquattro ore al giorno e Lui ci dà le forze. Lo amiamo nei poveri e i poveri con Lui, ma sempre prima il Signore”.

Si deve sottolineare e concentrarsi nella attenzione ai poveri, malati e bisognosi di ogni genere: la carità di Cristo ci spinge (2 Cor 5,14), in particolare la carità come testimonianza, in primo luogo, a tutti i membri dei nostri istituti di che “la carità, solo la carità salverà il mondo.


Cf. SSVM Costituzioni, 30.

Mt 5,16

cf. 1 Gn 4,20