Skip to:

SSVM Vestizione delle Novizie

SSVM Vestizione delle Novizie - Serve del Signore e della Vergine di Matarà

Le religiose del nostro Istituto devono vestire il santo abito, che è segno della loro consacrazione e testimone della loro povertà (Cost. 154).

...riveste una grande importanza portare in modo permanente il segno esteriore che un abito religioso rappresenta... (Cost. 154).

“…lo scapolare blu, che rappresenta il Verbo Divino, venendo imposto sull’abito grigio, che simboleggia l’umanità, parla con la massima eloquenza dell’augusto mistero dell’Incarnazione, per il quale il Verbo si è unito alla nostra natura e si è rivestito della nostra carne…” (Las Servidoras, Tomo I).

“Che in ogni Serva del Signore sia presente l’amore al santo Abito, che deve diventare per loro come pelle, affinché, strettamente unite al Verbo Incarnato, nel quale il Cielo si unì alla Terra, fioriscano in ogni tipo di buone opere e siano per tutti il soave profumo di Cristo (2 Cor 2, 15)” (Las Servidoras, Tomo I).