Skip to:

Solennità di San Giuseppe: 25 professioni perpetue

Il 19 marzo scorso, 25 suore si sono consacrate in modo definitivo a Nostro Signore mediante la professione perpetua dei consigli evangelici

votos-perpetuos-en-todo-el-mundo-SSVM-Servidoras

Dice Tommaso di Kempis nel suo libro “Imitazione di Cristo”: "Lascia tutto e avrai tutto"[1]. Così hanno fatto, in effetti, 25 suore del nostro Istituto, che il 19 marzo scorso - Solennità di San Giuseppe - si sono consacrate in modo definitivo a Nostro Signore Gesù Cristo mediante la professione perpetua dei consigli evangelici: castità per il Regno dei Cieli, povertà, manifestando che Dio è l'unica vera ricchezza dell'uomo, obbedienza fino alla morte di Croce e consacrazione a Maria in materna schiavitù di amore[2].

Le suore che hanno realizzato la loro professione religiosa perpetua sono:

 

In Argentina:

1.     María Solaz de Jesús Almirón missionaria in Argentina

2.     Maria del Magnificat Annenchini missionaria in Argentina

3.     María de la Constancia Altamirano missionaria in Argentina

4.     Maria Gaudium Ecclesiae Ávila missionaria in Argentina

5.     María Amada de Dios Cabaña missionaria in Argentina

6.     María Misionera de la Cruz Colombo missionaria in Argentina

7.     María de Einsiedeln Heredia, missionaria in Francia

8.     María Virgen de la Lucila Bruno, missionaria in Italia

9.     María del Monte Carmelo Martínez, missionaria in Olanda

10.   María Felicitas Dei Martínez missionaria  in Egitto

11.   María Arabell Ibañez missionaria in Tunisia

12.   María Virgen del Prado Bravo missionaria in Argentina

13.   Maria Fons Vitae Juillerat missionaria in Argentina

14.   Maria de la Vera Cruz Sacheri missionaria in Argentina

 

In Brasile:

15.   Maria Virgo Flos Carmeli da Silva missionaria in Brasile

16.   María de Cristo Melo missionaria in Francia

 

In Perú:

17.   Myriam Hesed Pauccar missionaria in Perú

18.   Maria Scala Caelestis Ticona missionaria in Perú

19.   Maria Mater Spei Martínez  missionaria in Perú

20.   Maria Sponsa Iusti Ioseph Choquemamani missionaria in Egitto

 

In Ecuador:

21.   Maria Dulcis Hospes Animae González missionaria in Egitto

22.   Maria Sponsa Regis Barzola missionaria in Ecuador

23.   María de los Reyes Murquincho missionaria in Ecuador

24.   María Rosario de la Peña Angamarca missionaria in Perú

 

In Italia:

25.   Maria Ancilla Humilis Correia de Barros missionaria in Papua Nuova Guinea

 

Dice un documento della Sacra Congregazione per gli Istituti di vita consacrata che “i consigli evangelici di castità, povertà e obbedienza, vissuti da Cristo nella pienezza della sua umanità di Figlio di Dio e abbracciati per amore a Lui, appaiono come un cammino verso la piena realizzazione della persona in opposizione alla disumanizzazione, un potente antidoto alla contaminazione dello spirito, della vita, della cultura; proclamano la libertà dei figli di Dio, l'allegria di vivere secondo le beatitudini evangeliche”[3]. Rendiamo grazie a Dio per l'illustre testimonianza e offerta generosa di queste sorelle, che predicano con le loro vite l'esistenza di quella Vita che non ha tramonto.

 

Raccomandiamo a San Giuseppe, Custode delle Vergini e a Maria Santissima, Madre e Regina dei Consacrati, la santità e perseveranza di queste suore.




[1]Imitazione di Cristo, c.32

[2]Cf. Costituzioni 257 (formula della professione perpetua)

[3]CdC, 13 (Sacra Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, Ripartire da Cristo: un rinnovato impegno della vita consacrata nel terzo millennio, 19 maggio 2002)