Skip to:

Missioni Popolari

ssvm

La missione popolare è una forma semplice di predicare il Vangelo di Nosto Signore Gesù Cristo a tutto il popolo di Dio. E il compimento del manfdato missionario di Cristo: “Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato, si salverà; chi non crede, sarà condannato” (Mc 16,15 – 16). 

Il fine della Missione popolare nasce dal mandato missionario di Cristo ed è molto bene espresso da San Luigi Maria Grignion de Montfort che la considera come un “rinnovamento del cristianesimo nei credenti”, e anche da Sant’Alfonso Maria de Liguori, il quale afferma che “la finalità della missione, è la conversione dei peccatori”.

Il Beato Giovanni Paolo II insegna che la Missione popolare “è efficace quando…spinge alla conversione, cioè, al ritorno alla verità e all’amicizia con Dio di quelli che avevano perso la fede e la grazia con il peccato, chiama i cristiani abituali a una vita più perfetta, infervora le anime, convince a vivere le beatitudini, suscita vocazioni sacerdotali e religiose”. Il principio che regge tutta l’attività missionaria della nostra Famiglia Religiosa, come suo fondamento, per essere rivelazione della volontà salvifica di Dio, è la regola che San Paolo formulò al suo discepolo Timoteo, vescovo e missionario: “ Dio vuole che tutti gli uomini si salvino e giungano alla piena conoscenza della Verità” (1 Tim 2,4).

ssvm

Per questo, i missionari del Verbo Incarnato convinti che Dio non ha predestinato nessuno alla condanna eterna, vogliono servirsi di tutti i mezzi ordinari e straordinari affinchè tutti gli uomini arrivino alla salvezza per mezzo di Gesù Cristo, unico Salvatore, fino al punto di poter dire con San luigi Orione: “Mettimi, Signore, sulla bocca dell’Inferno, perché io per tua misericordia, lo chiuda”.